Archivi tag: Travel

Il giro del mondo in 184 giorni e 5 Padiglioni: Expo 2015.

image

E chi lo avrebbe mai detto che, avendo a disposizione solo poco più del doppio dei giorni impiegati dal protagonista del celebre romanzo di Jules Verne, restando comodamente nella città che mi ha adottato ormai da quasi 3 anni, sarei riuscita a compiere davvero il giro del mondo? 🙂

Viaggiare è sognare ma grazie ad Expo 2015 il sogno può davvero diventare una realtà alla portata di tutti coloro che dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 passeranno per Milano!

image

Nutrire il pianeta, energia per la vita“: l’alimentazione e il cibo sono al centro di questa edizione che sembra una perfetta prosecuzione del “discorso” iniziato proprio a Milano nel lontano 1906 durante l’esposizione Universale dedicata ai “trasporti”.
Libertà e facilità di spostamento per conoscere il mondo e diffonderne le ricchezze, tra tutte la più importante: il cibo.

Vista la fortuna di trovarmi proprio a Milano, dove il mondo sarà protagonista per i prossimi 6 mesi, ho pensato di portarvi ad Expo insieme a me creando una sezione interamente dedicata a questo importante evento.
Scopriremo insieme come appare davvero Expo agli occhi di un comune visitatore curioso e affamato (è proprio il caso di dirlo 😉 ) di vivere un’esperienza multisensoriale fatta di sapori, colori e profumi tanto preannunciata ed attesa.

Dedicherò un post ad ognuno dei 137 Paesi partecipanti (Nello specifico hanno confermato la propria presenza 137 Paesi più quattro organizzazioni internazionali:  ONU, Commissione Europea, Comunità Caraibica e Forum delle isole del Pacifico), condividendo insieme a voi emozioni, impressioni, fotografie e ogni sentimento che saprà suscitare in me questa kermesse.

Mi unirò alla mascotte Foody dunque per farvi scoprire cosa ha portato il mondo a Milano, senza farvi muovere da casa ma soltanto curiosando tra le pagine del mio blog! 😉

 

Si parte! Destinazione Expo 2015.

Io a Londra mangio qui! :-)

Adoro Londra per tanti motivi, uno di questi è sicuramente il piacere di mangiare fuori e qui c’è davvero da sbizzarrirsi!
Ristoranti internazionali, alla moda, intimi, retrò, fantasiosi, tradizionali, semplici, ricercati……ovunque puoi trovare il posto perfetto per ogni esigenza, quello  giusto per una ricca colazione, un ottimo brunch, un pranzo veloce, una cena gustosa e super trendy oppure ottima ma senza fronzoli.

A Londra, se conosci i posti giusti, puoi mangiare divinamente ma a mio parere puoi anche concederti il lusso di sperimentare e magari scoprire nuovi angoli del gusto graziosi e di qualità.

Personalmente mi piace molto provare posti nuovi, andare anche un po’ a fortuna entrando in ristoranti, pub e bar che semplicemente mi ispirano per il design degli interni o per i piatti particolari presenti sul menu ma, se voglio andare a colpo sicuro (molti li ho scoperti proprio dando retta all’istinto 😉 ), quando sono a Londra io vado qui!

MOMO _ 23-25 Heddon St. W1. Ottima cucina nordafricana in questo posto che è un po’ ristorante, un po’ locale per aperitivi, per dopocena o magrebini brunch domenicali, un po’ bar e alle cinque anche sala da the (nel deserto).
Avete voglia di Tajine, cous cous e atmosfere marocchine? Prenotate un tavolo per cena (d’estate anche all’aperto) e preparatevi ad assaporare l’Africa anche con gli occhi, sia per gli interni che ricordano molto le atmosfere di Bazaar e Riad, sia per la danza del ventre che sensuali ragazze dai tratti algerini/marocchini, più o meno alla stessa ora ogni sera, balleranno per voi. Qui si viene soprattutto per le luci soffuse e l’atmosfera da mille e una notte.

FISH WORKS _ 7-9 Swallow St. W1B 4DE (Piccadilly). Questo è uno di quei posti scoperti per caso, perché al ristorante accanto non c’era posto. Che fantastica sorpresa! Se il tempo lo permette si può cenare all’interno ma con i grandi finestroni aperti che danno sulla strada tranquilla e poco trafficata e la qualità dei deliziosi piatti di pesce è indiscutibile. Vasta e ottima la scelta dei vini a disposizione.

image
Fish Works

CORRIGAN’S MAYFAIR _ 28 upper Grosvenor St. W1K 7EH. Pesce, pesce, pesce! Freschissimi gli ingredienti e molto cortese il personale. Se non trovate posto nei tavoli, cenate pure tranquillamente al bancone…l’atmosfera sarà comunque perfetta.

AQUA _ 5th Floor, 240 Regent St. W1. Questo favoloso ristorante, presente a Hong Kong, Pechino e Londra, è davvero il mio preferito!
Enorme e su più piani, è la quinta essenza del glamour. 3 diverse aree per 3 differenti proposte che vede due ristoranti: AQUA KYOTO per una cucina contemporanea giapponese; AQUA NUEVA, le cui intime sale si raggiungono dopo aver attraversato un corridoio nero con luci soffuse  al termine del quale c’è un gigantesco toro! Il menu qui è spagnolo con qualche rivisitazione per le sue deliziose tapas; AQUA SPIRIT, il  cocktail bar super alla moda dove poter sorseggiare sia prima che dopo cena, anche al ritmo di musica, ottimi cocktails sulle panoramiche terrazze.

image
AQUA KYOTO
image
AQUA SPIRIT _ Terrazze

GAUCHO_ 25 Swallow St. W1B 4QR (Piccadilly). Atmosfera super argentina…. o almeno questo sembra essere ciò a cui vogliono aspirare i proprietari di questo locale su più piani molto alla moda e dall’ambiente ricercato ma di fatto, che siamo a Londra è evidente in ogni angolo! Troppo fashion e  troppo curato ma il posto piace anche per questo. Enormi lampadari, pelli di mucca (spero finta) a tappezzare le pareti, illuminazione studiatissima per questo ristorante la cui qualità e vasta scelta della carne argentina è assolutamente innegabile. Con gli anni credo che abbia perso un po’ del suo fascino…. ma comunque se sono a Londra una cena qui la prenoto sempre 😉

SUSHI SAMBA_ 110 Bishopsgate EC2N 4AY.  Ho provato solo di recente questo gettonatissimo e famossimo ristorante Giapponese/Brasiliano al 39° piano della Heron Tower e devo dire che le proposte culinarie sono davvero favolose! Ormai il suo nome è ovunque (New York, Miami, Las Vegas..) e sembra essere molto gradito da star e starlette di tutto il mondo. Vista pazzesca sulla City (che si può cominciare già ad intuire salendo con l’ascensore a vetri esterno) ma un ambiente un po’ asettico e troppo illuminato di giallo/arancio/rosso che non mi ha fatto proprio impazzire. Qui però bisogna venirci per i piatti giapponesi rivisitati alla brasiliana e alla peruviana (ho assaggiato praticamente quasi tutte le proposte del menu ed era tutto buonissimo!) e per guardare fuori dalla vetrate!

image
Vista sulla City dalla Heron Tower _ Sushi Samba

 

image
Ingresso della Heron Tower _ Sushi Samba

Fin qui vi ho dato indicazioni su dove trascorrere una bella serata e gustare un’ottima cena, di giorno Londra può offrire ancora di più! Ho mangiato in tantissimi posti e, come scrivevo all’inizio, la pratica di entrare dove più ci si sente ispirati è ancora più valida a pranzo.
Se avete voglia di ottimi hamburger i miei indirizzi preferiti sono due…

GOURMET BURGER KITCHEN_ 160 Portobello Road W11 2EB. Ce ne sono diversi in città, io ho provato quello di Notting Hill a Portobello. Le proposte sono tantissime e la carne davvero di prima qualità! Il locale non è molto grande e sempre pieno, con molta probabilità dovrete mettervi in fila e lasciare il vostro nome. Si trova in piena Notting Hill, quindi ammazzare il tempo durante l’attesa non sarà un problema 😉

image
Gourmet Burger Kitchen

BYRON PROPER HAMBURGERS_ 33-35 Wellington St. WC2E 7BN. Anche di questa catena di genuinissime hamburgherie ce n’è una gran quantità sparsa per la città.  Carne di prima scelta e gustosissima!

Ovviamente ci sono tantissimi altri posti che meritano una sosta…quanti pub e pasticcerie da leccarsi i baffi! Vale
una visita, non fosse altro che per la bellezza degli interni, il reparto alimentare di Harrods (per me vale la pena passare da lì solo per questo ad essere sinceri 🙂 ) dove troverete di tutto e proveniente da ogni angolo del pianeta.

E per i più golosi e amanti della moda “Cup Cakes” ho scovato un posticino nei pressi di Covent Garden molto carino e con queste piccole colorate creazioni davvero squisite:
LOLA’S CUPCAKES _ 14-18 Neal St. WC2H 9LY. I suoi dolcetti li vendono un po’ ovunque a Londra ma prenderli take away qui durante un giro di shopping è molto più piacevole.

image
Lola’s Cupcakes

Per il momento è tutto. Non mi resta che auguravi un sincero
ENJOY YOUR MEAL! 😉

I sogni son desideri….nel 2015 vorrei…

#Wishlist2015, #TravelDreams2015 etc. sono travel blogger soltanto da qualche mese ma una cosa in queste ultime settimane di dicembre, grazie alla valanga di tag di questo genere che impazza sui social network, mi é diventata assolutamente chiara: un blogger di viaggi che si rispetti, arrivati a questo punto dell’anno, non può non stilare la lista dei posti che spera di riuscire a visitare nel 2015! 

Potevo dunque esimermi da questo piacevole esercizio mentale? ☺️….in fondo, a pensarci bene, lo faccio ogni anno solo che questa volta, avendo aperto il mio blog, mi sono data la possibilità di condividere la consueta wishlist con le persone che hanno la mia stessa passione o, come qualcuno crede, con tutti quelli che come me sono affetti dalla  “sindrome” nota con il nome di wanderlust (il desiderio spasmotico di viaggiare e fare nuove esperienze!) 🙂

Si dice che, se i buoni propositi si scrivono, c’è molta più probabilità che si concretizzino davvero e quindi caro WordPress tu fai proprio al caso mio!
“Bacheca” –  seleziona – “Nuovo articolo” –  e ci siamo….
dunque, dunque..scomodare Babbo Natale per le mie deliranti richieste non se ne parla, troppo impegnato ora quindi non mi darebbe retta ☺️, la Befana per me avrà già pronto il carbone….trovato!

image
I sogni son desideri, di felicità…tu sogna e spera fermamente, dimentica il presente, e il sogno realtà diverrà!”

Scriverò la mia lista come una novella Cenerentola che alla sua Fata Turchina, anziché chiedere un bel vestito per il ballo, esprimerà il desiderio di vedere qualche bel posto nel mondo, senza certo pretendere che tutti i desideri vengano esauditi (fin troppo bene andrebbe se riuscissi a vederli tutti nei prossimi 6/7 anni!) ma sperando di visitarne almeno un paio da qui al 31 dicembre 2015! 😉

Cara Fata Turchina, vorrei…vorrei….vorrei andare a:

image
Mosca

MOSCA_ Lo dico da Luglio 2007 quando con un’amica sono andata a vedere la meravigliosa San Pietroburgo…tempo di vedere due città non ce n’era così abbiamo preferito rinunciare a Mosca! È giunto decisamente il momento di rifarmi e ripercorrere le strade di quella magica Mosca descritta ne “Il Maestro e Margherita” di Bulgakov, uno dei romanzi della letteratura russa più belli che abbia mai letto, il momento di vivere un po’ della nostra storia recente di cui proprio Mosca è stata spesso testimone e protagonista!
Il 2015 è decisamente l’anno in cui gustarmi, finalmente, una straordinaria esibizione del leggendario corpo di ballo del mitico Bolshoi!

image
Berenice

BERENICE _ per un po’ di snorkeling in uno dei mari con i più bei fondali al mondo: il Mar Rosso. Non entusiasmandomi molto le mete più “note” della zona come Sharm El Sheik, Hurgada o Marsa Alam, per il mio modo di viaggiare Berenice sembra fare maggiormente al caso mio! meta  ancora non invasa dal turismo di massa, conserva un paesaggio incontaminato grazie anche alla sua posizione piuttosto remota vicino al confine col Sudan e una barriera corallina perfetta! Non ci sono voli diretti…il che scoraggia molti turisti 😉 ma non la sottoscritta che, una volta a Berenice, non disdegnerebbe nemmeno un bel giro nel deserto!

image
Singapore
image
Bali
image
Gili

SINGAPORE, BALI E ISOLE GILI_ per un viaggio alla scoperta delle bellezze naturali di una parte di mondo che ancora non ho mai avuto il piacere di visitare.
Il paesaggio incontaminato e tranquillo delle Gili, gli splendidi templi e le risaie di Bali, l’isola “degli Dei” con le sue belle città ed il suo incredibile entroterra, La moderna e allo stesso tempo tradizionale Singapore,  sono un allentante richiamo per un viaggio alla scoperta dell’Indonesia.

image
Budapest

BUDAPEST_ la “Parigi dell’Est” manca ancora all’appello e nel 2015 in qualche modo dovrò porvi rimedio e visitare la sua romantica città vecchia, il suo Castello e il noto Parco delle Statue…

image
Turks&Caicos

MIAMI E LE ISOLE TURKS & CAICOS_ per la nota mondanità di Miami e la bellezza delle Keys, per un tuffo in una porzione di Mar dei Caraibi che a mio parere riserva ancora tante sorprese. Queste isole sembrano sfuggire ai radar dei tanti turisti che sognano i tropici e, stranamente, anche a quelli dei tifoni che spesso devastano le zone limitrofe ma risparmiano questo paradiso dalle acque cristalline e il clima divino…il richiamo di Grace Bay Beach, Il fascino di Providenciales, l’isola incontaminata di North Caicos, l’atmosfera isolana da 1800 di Salt Cay e la remota Bambarra Beach di Middle Caicos riusciranno a trascinarmi davvero in questo paradiso entro il 2015?

image
Cracovia

CRACOVIA _ per la sua splendida città vecchia, le sue stradine medievali e il suo fascino di città dell’est mistico e malinconico che sa impressionare il visitatore. Sono pronta e curiosa di ripercorrere la sua storia!

image
Buenos Aires
image
Patagonia _ Perito Moreno

ARGENTINA _ mancato regalo di Laurea di ormai tanti anni fa, resta uno dei paesi che da sempre sogno di poter girare in lungo e in largo. Sogno notti in antiche Hestancias, il fascino coloniale di Buenos Aires e la bellezza della natura in Patagonia…deve essere davvero un viaggio indimenticabile!

Direi che come desideri per il 2015 sono a posto 🙂 non escludo che la lista possa subire diverse variazioni nel corso dell’anno prossimo ma ad oggi, mi piace pensare che in qualche modo sia possibile “visitare” queste mete, magari anche soltanto viaggiando con la fantasia leggendo o ascoltando i racconti di viaggio di qualche amico.

Del resto “Viaggiare è Sognare” ma….confido comunque nella benevolenza della Fata Turchina! 😀 😀

* Le foto presenti in questo articolo sono state prese sul web. Tutti gli altri articoli del blog contengono esclusivamente i miei scatti